Se ti sei sempre chiesto quale è il capitale ideale con la quale operare con il Betting Exchange, sei nel posto giusto. In questo articolo vedremo infatti qual è il capitale con la quale iniziare per non rischiare di bruciare il proprio capitale.

 

Diverse volte, mi è capitato di leggere nei commenti sulla pagina Facebook, commenti del tipo…

 

<< Eh ma io non posso permettermi di perdere 200€ su una sola partita! >>

<< Eh ma è troppo capitale! Non ne ho a disposizione! >>

 

Eh ma… Eh ma… fermi tutti! Facciamo un po’ di chiarezza!

 

Vediamo due cose:

  1. Il capitale iniziale
  2. Lo stake percentuale

 

1- Il capitale iniziale

Il capitale iniziale dipende da due fattori principali: la tua disponibilità economica e la tua strategia che hai deciso di mettere in pratica per fare profitti con il Betting Exchange (perchè tu in questo momento hai una strategia… vero? Altrimenti vai qui).

 

Ovviamente, come avrai già sentito da tantissimi altri, non devi investire denaro di cui hai bisogno per mangiare. Anche se la strategia che stai utilizzando è vincente, devi sempre utilizzare soldi che non ti servono per vivere.

 

Vediamo adesso il secondo fattore: la strategia che hai deciso di mettere in pratica.

 

Il capitale iniziale va scelto anche in base alla strategia che hai deciso di mettere in pratica, ad esempio, con il Master consiglio un capitale di 300€ di partenza mentre con Exchange-Elite di 100€.
Due capitali di partenza diversi in quanto le strategie utilizzate sono diverse.

 

Il capitale di partenza va quindi scelto in modo che lo stake percentuale del nostro money management ci permette di effettuare regolarmente tutte le operazioni di investimento e di copertura.

 

Ti faccio un esempio pratico e schematico di ciò che voglio dirti:

 

Devi effettuare un investimento su una squadra e devi coprire il 130% dell’investimento con un risultato esatto. Facciamo finta che devi investire su una squadra di cui la quota è 2 e devi coprire sullo 0-0 di cui la quota è 7.

 

Mettiamo caso che stai investendo con uno stake del 5% (di questo ne parleremo più avanti) e quindi l’importo che puoi investire è 2€.
Considerato che la quota della favorita è 2, il profitto sulla stessa, investendo 2€, sarà di 4€.

Considerato anche che l’investimento minimo è di 2€ e dato che la quota dello 0-0 è 7, investendo il minimo, andrai a coprire non più il 130%, ma ben più del 300% (2€ la puntata minimo per 7 di quota, 14€ a fronte dei 5.20€ di cui bisognava investire).

Una situazione di questo tipo comporta che dal nostro investimento, anche se andrà a buon fine, prenderemo una perdita in quanto le spese di copertura superano i profitti fatti sull’investimento.

In uno scenario del genere, l’importo minimo da investire potrebbe essere di 7€.

L’investimento quindi avrà un potenziale profitto di 14€ (7€ per la quota 2.0).

Mentre la copertura sarà di 3€ (3€ per la quota 7 dello 0-0 = 21€ di copertura, a questo togliamo il 5% di commissioni Betfair, la copertura sarà circa del 135%: accettabile!)

 

Questo è il ragionamento da seguire ogni volta che bisogna che si decide di partire con bassi capitali.

 

… ma non è finita qui! Se la tua strategia prevede di prendere altri risultati esatti, bisogna prendere in considerazione anche le quote degli altri risultati esatti che bisogna prendere o che c’è la probabilità che debbano essere presi durante la partita! (ecco perchè dicevo che ogni strategia ha il suo capitale minimo di partenza!)

 

2- Stake percentuale

Quello che andremo a vedere ora è lo stake percentuale, vale a dire la quantità di capitale da investire su ogni trade (o singolo investimento).

Solitamente, io consiglio di mantenere sempre uno stake percentuale che si aggira dal 3 al 5% del tuo capitale.

 

Sottolineo “stake percentuale” perchè esso differisce dallo stake dal punto di vista quantitativo.

 

Ti faccio ancora una volta un esempio pratico.

 

Capitale sul conto: 300€

Stake percentuale: 5%

Stake su ogni trade: 15€.

 

Quindi, con 300€ bisogna investire un massimo di € 15 su ogni trade.

 

Questi stessi 15 €, sono:

  • ideali per chi possiede un capitale di 300€
  • poco per chi possiede un capitale di 600€
  • troppo per chi possiede un capitale di 150€

 

Ti sto dicendo questo per farti rendere conto perchè dire << Eh ma io non posso permettermi di perdere 200€ su una sola partita! >> è una minchiata.

Perdere 200€ in una sola partita, ha lo stesso peso di perdere 15€. Anche se sembrano tanti, in realtà è pur sempre il 5% del capitale! E’ la stessa “quantità” dei 15€!

 

Vuoi scoprire come guadagnare con il Betting Exchange? Allora clicca qui!